Storia


Stabilimento di PalermoSibeg nasce nel 1960 per opera di imprenditori locali già occupati in Sicilia nel settore farmaceutico. La società in poco tempo conosce una forte espansione sul territorio: nel 1970 ha già 3 stabilimenti produttivi - Catania, Palermo e Siracusa - e ben 9 depositi. Ma la grave crisi economica del 1972 che colpisce l’Italia, non risparmia neanche l’azienda siciliana che viene ceduta alla gestione controllata della Gepi.

Sibeg nel 1976 viene rilevata dal Gruppo Busi, già imbottigliatore Coca-Cola nelle Marche e nella Romagna, su invito della The Coca-Cola Company. Nel 1991 Maria Cristina Elmi Busi diventa amministratore delegato di Sibeg: è lo stesso anno in cui viene lanciata Coca-Cola light, la bevanda a basso contenuto calorico.

Stabilimento di Catania Nel 2001 in azienda avviene il cambio generazionale: Maria Cristina diventa presidente di Sibeg lasciando il posto di amministratore delegato a Luca Busi. Dal 2001 al 2009 i volumi di vendite crescono di oltre 3 milioni di casse e il numero di dipendenti da 174 a 253 con un incremento del 38%.

Il 28 maggio del 2016 Sibeg festeggia i suoi 56 anni. L’azienda ad oggi detiene oltre il 62% a valore del mercato delle bevande gassate in Sicilia, raggiunge con i Sales Executive circa 15.000 punti vendita con un portafoglio di oltre 500 clienti distribuiti tra i diversi canali di vendita (canale Moderno, canale Discount, canale Tradizionale, Horeca e Vending), potendo vantare il primato nel dissetare e rinfrescare 5 milioni di consumatori siciliani. Il team Sibeg, grazie all’impegno, alla grinta e alla passione che lo contraddistingue, ha l’obiettivo di diventare la «Gazzella» di riferimento per l’intero sistema Coca-Cola in Italia: agile e veloce nell’esecuzione dei piani, Best in class in Execution, garantendo lo sviluppo del pieno potenziale dei suoi clienti, in termini di varietà d’offerta e di prezzo.

Imbottigliamento Nonostante il perdurare della sofferenza del mercato in Italia e in Sicilia, Sibeg negli ultimi anni si pone un importante obiettivo di crescita, in termini di volumi, fatturato e quota di mercato.
Nelle priorità dell’azienda, accanto al rafforzamento nel 2016 dell’ OBPPC (la strategia di offerta commerciale per consumatore e occasione di consumo) e alla conseguente continuazione del piano anticrisi, si affianca il Progetto Archimede volto allo sviluppo del pieno potenziale per cliente, con l’implementazione dei piani dedicati, partendo dall’individuazione dei clienti a ridotta presenza dei prodotti Coca-Cola e proseguendo con l’individuazione delle “leve” principali da attivare per migliorare la loro performance.

Produzione Le recenti innovazioni riguardano il prodotto termini di brand e di formato, ma anche di formula e di grafica: dopo l’arrivo di Coca-Cola Life e di Monster Energy (con i nuovi gusti Ultra White e Red), il 2017 apre le porte a Coca-Cola Lemon, la nuova Coca-Cola al gusto di limone senza zucchero e senza calorie. Unicamente per il territorio siciliano ricordiamo il lancio di Cappy Pulpy, bevanda al gusto di arancia con polpa, seguita dalle varianti pesca e pompelmo rosa.
E ancora le novità sui pack: accanto ai nuovi formati vetro da 33cl e alla bottiglia in pet da 90cl, lanciati sul mercato nell’ultimo biennio, le novità dell’anno -ancora in esclusiva per la Sicilia - riguardano, per il canale horeca, il lancio della VAR 1L di Coca-Cola Zero, mentre dedicati al canale GDO, i formati lattina 20clx4 (nei gusti di Coca-Cola Original Taste, Coca-Cola Zero e Fanta), Fanta formato bi-pack pet L1,5x2 ed infine il cluster lattina da 50clx4, quest’ultimo dedicato al canale Discount.
Anche la bottiglia di Powerade 1L vedrà un importante restyling: un pack migliore, più pratico e maneggevole dedicato agli sportivi.
Nasce nel 2017 e ancora una volta solo per i grossisti siciliani, un nuovo imballo, dedicato al formato vetro da 20cl, 25cl e 33cl studiato per evidenziare il valore del vetro e favorire un servizio migliore in termini logistici: l’attuale cassa in termoretraibile viene sostituita da un elegante e più resistente materiale cartonato con grafica personalizzata.
Novità anche sulle formule prodotto, come la nuova Coca-Cola Life da oggi con il 50% di calorie in meno grazie all’estratto di foglie di stevia e Coca-Cola Zero dal nuovo gusto migliorato; si rinnova anche Sprite resa ancora più rinfrescante anche grazie al ridotto contenuto di zuccheri.<

Infine, la grande novità del 2017 in campo nazionale è Masterbrand, significativo cambio di strategia che tende ad identificare le molteplici varianti di Coca-Cola con un solo brand: l’elemento chiave della nuova grafica è il “disco nascente” che diventa la guida comune per tutte le varianti, facilitandone la scelta all’interno della categoria e rinnovando l’etichetta: un nuovo look, il gusto unico di sempre, scegliendo la tua Coca-Cola preferita.